Fondazione CRT

Fondazione CRT

La Fondazione CRT-Cassa di Risparmio di Torino è un ente privato non profit nato nel 1991. Da 25 anni è uno dei “motori” dello sviluppo e della crescita del Piemonte e della Valle d’Aosta in tre macro-aree: Arte e Cultura, Ricerca e Istruzione, Welfare e Territorio. Interviene con progetti e risorse proprie per la valorizzazione dei beni artistici e delle attività culturali, la promozione della ricerca scientifica e della formazione dei giovani, il sostegno all’innovazione e all’imprenditoria sociale, l’assistenza alle persone in difficoltà, la salvaguardia dell’ambiente, il sistema di protezione civile e di primo intervento.

La sua attività si caratterizza per un’attenzione peculiare all'internazionalizzazione, con il duplice obiettivo di rendere più forti le organizzazioni non profit locali attraverso l'apertura all'Europa e al mondo e, nello stesso tempo, di attrarre sul territorio nuove risorse progettuali ed economiche.

In un quarto di secolo la Fondazione CRT ha distribuito risorse per 1,5 miliardi di euro, e consentito la realizzazione di più di 37.000 interventi per il territorio. In particolare, circa mezzo miliardo di euro è stato destinato all’arte e alla cultura. La Fondazione CRT, inoltre, ha investito nella riqualificazione e nella rinascita delle storiche OGR-Officine Grandi Riparazioni di Torino, per trasformare una ex fabbrica dei treni in una fabbrica di arte, idee e creatività all’insegna dell’innovazione, con una forte vocazione internazionale.

La Fondazione CRT è socio fondatore della Consulta, condividendo l’obiettivo di contribuire alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale e artistico di Torino. La collaborazione tra i due enti hareso possibile la restituzione al pubblico dell’Appartamento della Regina e dell’Appartamento del Re della Palazzina di Caccia di Stupinigi, di cui la Fondazione CRT è storicamente il principale sostenitore privato. Sempre insieme alla Consulta, la Fondazione CRT ha contribuito al progetto di valorizzazione dei Musei Reali, con la realizzazione di una nuova sala espositiva nella Biblioteca Reale e con l’intervento di revisione e potenziamento dell’impianto illuminotecnico della Grande Galleria Beaumont, studiato per migliorare la visibilità da parte del pubblico della preziosa collezione.

Website: www.fondazionecrt.it

SOCI